Train the Trainer

 

Quelli che s’innamorano della pratica senza la scienza, sono come i nocchieri che entrano in naviglio senza timone o bussola, che mai hanno certezza dove si vadano. Sempre la pratica dev’essere edificata sopra la buona teorica, della quale la prospettiva è guida e porta, e senza questa nulla si fa bene.

Leonardo Da Vinci

Percorsi per Formatori

Partendo dalle più moderne teorie sull'apprendimento degli adulti, i nostri percorsi si sviluppano con metodologie molto pratiche che prevedono la sperimentazione attiva di metodi e strumenti. Questi percorsi sono rivolti ai professionisti della formazione (ci piace chiamarli Facilitatori di Apprendimento) che devono potenziare le proprie competenze, sia relative alla prima fase di progettazione, che a quella dell'erogazione e gestione d'aula.


Approfondiamo insieme ai formatori tutte le fasi del Processo Formativo: dalla Progettazione all'Azione.

processoformativo

 

Abbiamo sviluppato un modello che pone come basi metodologiche le modalità classiche integrandole con quelle più innovative quali:

1) Formazione e teatro (il FormAttore) La metafora del teatro come eccezionale stimolo per potenziare le proprie abilità oratorie

2) Tecniche di Progettazione Creativa (integrando gli strumenti di creatività di Edward de Bono: 6 cappelli per pensare e pensiero laterale) per fonire strumenti utili alla costruizione di percorsi sempre più innovativi.

3) Approccio strategico di Palo Alto: l'uso degli strumenti strategici per potenziare il proprio ruolo (come superare la paura del pubblico, come liberarsi dei propri blocchi emotivi, l'uso degli autostratagemmi, etc)

4) Le competenze base del management della formazione: un integrazione utile al formatore per avere una visione allargata e più completa del processo (conoscendo al meglio il lavoro del responsabile formazione si impara a fare progettazioni formative di livello superiore!)

5) La metafora esperienziale per il formatore (vivere  percorsi di sviluppo che  facciano crescere professionalmente e umanamente)

6) Tecniche di scrittura veloce (mappe mentali, draw my lesson)

7) Digital Learning: strumenti innovativi per l'apprendimento (web, social, elearning chat, forum, facilitazione)

Spesso l'attività di "Train The Trainer", viene associata alla progettazione di un percorso aziendale specifico richiesto dal cliente, rendendo coprotagonisti della progettazione insieme a noi i formatori e poi seguendoli sino all'autonoma gestione del corso (osservazione passiva in sessioni gestite da noi sino a Coaching personalizzato a seguito della sperimentazione).

Affianchiamo dove possibile percorsi di Development Center per identificare le aree di sviluppo dei Trainer.